L’Amarone si mette all’asta

Gli scorsi 3 e 4 marzo si è svolta l’annuale Vetrina dell’Amarone, nell Villa Mosconi Bertani di Novare. Nell’ambito della stessa manifestazione, il 3 marzo è stata indetta l’asta di beneficienza che ha aperto l’evento.
Il battitore d’eccezione di quest’anno è stato Marco Scandogliero, sommelier, e protagonista della trasmissione ‘Una cantina per tre’ di Telearena.
L’asta, ha visto principalmente bottiglie di Amarone come protagoniste dei lotti, tutte quante donate da privati e aziende della Valpolicella, circa una trentina. Addirittura, un privato ha donato una bottiglia particolarmente importante, un Amarone datato 1969.
Insieme a questo ’69, ci sono state altre donazioni degne di nota, due Recioto della Valpolicella-Amarone del 1979 di Santa Sofia e di Campagnola e altre bottiglie marchiate Quintarelli, Guerrieri Rizzardi, Cantina Valpolicella Negrar, Farina Signorvino.
Insomma, un bel panorama di lotti il cui ricavato è andato al comune di Cittareale (Ri), come lo scorso anno, quando le cifre donate furono utili per ripristinare la rete Wi-Fi della cittadina interessata dai sismi del 2016.

www.valpolicellaweb.it
Comune di Negrar
(Promotore dell’evento)

Ti piace questo articolo?

Condividi su facebook
Condividilo su Facebook
Condividi su twitter
Condividilo su Twitter
Condividi su linkedin
Condividilo su Linkdin
Condividi su whatsapp
Condividilo su Whatsapp

Spazio disponibile

Per la tua pubblicità in questo spazio contatta advertising@carlozucchetti.it

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter di Carlo Zucchetti