50 anni di Doc, il Consorzio dei Vini Frascati si rinnova per il rilancio

Novità importanti nel Consorzio Tutela Denominazioni Vini Frascati Doc Docg, a cinquant’anni dal riconoscimento della Doc e a cinque anni dalla Docg. Oltre al nuovo logo, si rinnovano i vertici. Alla presidenza del consorzio arriva Paolo Stramacci, mentre il consiglio si struttura con i due vice presidenti Leone Massimo Zandotti e Danilo Notarnicola e con i consiglieri Lorenzo Costantini, Mauro Merz, Michele Russo, Luigi Caporicci, Felice Gasperini, Massimiliano Mergè, Oreste Molinari, Andrea Evangelisti, Barbara Jannoni Sebastianini, Francesco Lilli.

Nel celebrare il mezzo secolo di denominazione di origine, il consorzio castellano si pone come obiettivo ricostituire quel tessuto fatto di prodotto e immagine che corrisponde “alla qualità presente sul territorio – spiega Stramacci – e al lavoro dei produttori che si impegnano in prima persona per tenere alto il nome del Frascati. Forti di una storia millenaria, stiamo lavorando per dare un impulso alla promozione sul mercato del nostro territorio e dei suoi prodotti, con il potenziamento del ruolo trainante del Consorzio per sviluppare l’economia dell’intera area“.

Il presidente consortile ha annunciato diversi cambiamenti, che inaugureranno un periodo di rilancio in collaborazione tra produttori, Consorzio e istituzioni. “La ricorrenza dei 50 anni dall’istituzione della Doc Frascati – conclude – è il nuovo punto di partenza per costruire nuove iniziative di valorizzazione del sistema Frascati e del suo territorio“.

Ti piace questo articolo?

Condividi su facebook
Condividilo su Facebook
Condividi su twitter
Condividilo su Twitter
Condividi su linkedin
Condividilo su Linkdin
Condividi su whatsapp
Condividilo su Whatsapp

Spazio disponibile

Per la tua pubblicità in questo spazio contatta advertising@carlozucchetti.it

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter di Carlo Zucchetti