espresso-cop

Nuova concezione per le Guide dell’Espresso: I Vini d’Italia 2017 e I Ristoranti d’Italia 2017. I Ristoranti premiati

by • 22 ottobre 2016 • Bere, Le Guide dei Ristoranti 2017Comments (0)

espresso-paolini-grignaffini

Antonio Paolini e Andrea Grignaffini

In un momento di cambiamento per la carta stampata, con il web che avanza, fare una guida cartacea pone mille domande. L’Espresso ha risposto con un rinnovamento delle sue Guide I Vini d’Italia 2017 e I Ristoranti d’Italia 2017. Rivoluzione che ha investito l’intera redazione per quanto riguarda l’ambito enologico e ha portato a una versione più snella delle precedenti, senza punteggi con un ripensamento totale dell’impostazione. Una guida meno tecnica, come hanno spiegato, durante la presentazione che si è tenuta giovedì alla Stazione Leopolda di Firenze, il direttore Enzo Vizzari e i curatori Andrea Grignaffini e Antonio Paolini. Si mette nel cassetto il fine enciclopedico a favore di una selezione rivolta al consumatore accorto e intelligente. Ed ecco dunque le nuove categorie secondo cui sono stati affrontati gli assaggi: i 100 vini da bere subito, i 100 vini da comprare (migliore rapporto qualità/prezzo), i 100 vini da conservare.

Anche per quanto riguarda i Ristoranti ci sono stati dei rinnovamenti: archiviati i punteggi entrano in campo i cappelli da cuoco per la valutazione che indicano delle fasce di qualità, all’interno delle quali possono trovarsi locali e cucine distanti fra loro ma accomunati dal giudizio dato al livello della cucina praticata (nessun cappello: un locale consigliato nella sua categoria; 1 cappello: buona cucina; 2 cappelli: cucina di qualità e di ricerca; 3 cappelli: cucina ottima; 4 cappelli: cucina eccellente; 5 cappelli: il meglio in assoluto).

Si abbandona l’idea di un reportage dettagliato della ristorazione italiana preferendo una fotografia dell’arte culinaria che coglie il vertice della piramide: 2700 locali selezionati, 2000 recensiti con una scheda, di cui 370 inseriti per la prima volta, 50 enoTavole, 78 pizzerie che costituiscono la sezione ‘Le migliori pizzerie d’Italia’. Se si guarda ai numeri per regione, Lombardia  e Campania  occupano i primi posti per quanto riguarda i ristoranti segnalati con almeno 1 cappello,contandone rispettivamente  90 e 53.

 

 

image-1I VINI D’ITALIA 2017

Direttore: Enzo Vizzari
Curatori: Andrea Grignaffini e Antonio Paolini
336 pagine
Euro 18,00 in edicola e in libreria dal 14 ottobre 2016
Euro 7,99 in versione digitale in app disponibile per Iphone, Ipad e dispositivi Android

ristoranti-ditalia-17I RISTORANTI D’ITALIA 2017
Direttore: Enzo Vizzari
600 pagine
Le Guide de L’Espresso
Euro 22,00 in edicola e in libreria dal 21 ottobre 2016
Euro 7,99 in versione digitale in app disponibile per Iphone, Ipad e dispositivi Android

 

 

 

I Ristoranti d’Italia 2017 

I migliori

5 cappelli: Le Calandre, di Rubano (Pd); Osteria Francescana, di Modena; Piazza Duomo, di Alba (Cn); Reale, di Castel di Sangro (Aq); Uliassi, di Senigallia (An).

4 cappelli: Casa Perbellini, di Verona; Del Cambio, di Torino; Duomo, di Ragusa; Hotel Rome Cavalieri – La Pergola, di Roma; La Madia, di Licata (Ag); La Peca, di Lonigo (Vi); Mandarin Oriental – Seta, di Milano; Taverna Estia, di Brusciano (Na); Villa Crespi, di Orta San Giulio (No); Vissani, di Baschi (Tn).

Seguono 36 ristoranti con 3 cappelli, 89 con 2 cappelli, 363 con 1 cappello.

I premi

1) Bertani

Il Pranzo dell’Anno

OSTERIA FRANCESCANA di Modena

2) Kettmeir

La Cantina dell’Anno

ULIASSI di Senigallia (AN)

3) Zonin 1821

Il Maître dell’Anno

Sokol Ndreko

LUX LUCIS DELL’HOTEL PRINCIPE di Forte dei Marmi (LU)

4) Ferrari

Il Sommelier dell’Anno

Matteo Zappile

IL PAGLIACCIO di Roma

5) Famiglia Cecchi

Il Servizio di Sala dell’Anno

SETA del MANDARIN ORIENTAL di Milano

6) Coca Cola

Le Novità dell’Anno

DANÌ MAISON di Ischia (NA)

LUME di Milano

7) Lilia

Il Giovane dell’Anno

Francesco Brutto

UNDICESIMO VINERIA di Treviso

8) Veuve Clicquot

La Cuoca dell’Anno

Antonia Klugmann

L’ARGINE A VENCÒ di Dolegna del Collio (GO)

9) Consorzio Tutela Vini Piceni

La Performance dell’Anno

ESSENZA di Milano

10) Vignaioli di Scansano

La Trattoria dell’Anno

AL CONVENTO di Cetara (SA)

11) Vite Colte

Le migliori enoTavole dell’Anno

AL CARROPONTE di Bergamo

MAGAZZINO 52 di Torino

BALDO VINO di Pistoia

12) Guido Berlucchi

La Selezione di “bollicine”

OSTERIA DELLA BRUGHIERA di Villa d’Almè (BG)

13) Kitchen Aid

L’Innovazione in Cucina

KRÈSIOS di Telese Terme (BN)

14) Pommery

Il Piatto dell’Anno

CASADONNA REALE di Castel di Sangro (AQ)

15) De Cecco

La Pasta dell’Anno

IL LUOGO DI AIMO E NADIA di Milano

16) Riso Scotti

Il Risotto dell’Anno

RISTORANTE BERTON di Milano

17) Igor

Il Carrello dei Formaggi dell’Anno

PICCOLO LAGO di Verbania (VB)

18) Lavazza

Il Caffè dell’Anno

DAL PESCATORE di Runate-Canneto sull’Oglio (MN)

19) Terra Moretti

La Cucina di Pesce dell’Anno

LA PINETA di Marina di Bibbona (LI)

20) Contadi Castaldi

La Cucina Etnica dell’Anno

IYO di Milano

21) Sella & Mosca

La Qualità del Made in Italy

D’O di San Pietro all’Olmo – Cornaredo (MI)

22) Genagricola

Alla Carriera

Bruna Gritti Cerea

DA VITTORIO di Brusaporto (BG)

23) Nastro Azzurro

Il Giovane Pizzaiolo di Talento

Stefano Vola

BONTA’ PER TUTTI di Santo Stefano Belbo (CN)

24) Moon Import – Philipponnat “Aurelio Braschi”

Il Cliente Ideale

Chiara Agostinelli

About Francesca Mordacchini Alfani

Amante di tutto ciò che fa perdere tempo e contribuisce a trascurare la concretezza, aiutata in questo da astratti studi umanistici, ha la passione tra l’altro per fumetti, serie tv, lettura e scrittura. Proviene dal mondo editoriale, si è occupata di guide di cucina, ama la grafica e l’impaginazione e per motivi familiari ha da sempre un profondo legame con il mondo agricolo.

Pin It


Post Correlati

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY. Cliccando sul pulsante \"Accetta i cookie\" acconsenti all’uso dei cookie. CONSULTA LA COOKIE POLICY | Accetto i cookie