Montresor Heritage: il restyling di Cantine Giacomo Montresor

Cantine Giacomo Montresor spa di Veronastorica azienda vitivinicola della Valpolicella fondata nel 1892, è stata acquisita da una joint venture di cooperative: Terre di Cevico, la romagnola capofila con il 50% delle quote, e le venete Valpantena e Vitevis con il 25% ciascuna. Presidente della nuova società “Montresor Heritage” è Marco Nannetti, vicepresidente Luciano Arimini

L’obiettivo è quello di aumentare del 30-40% il fatturato nei prossimi cinque anni, potendo contare sul nuovo capitale cooperativo proprio per la crescita dell’export e per un ulteriore rafforzamento del legame con il “territorio Montresor”.

Sono già stati avviati progetti sui diversi cru di Amarone, Valpolicella, Soave e Lugana e pianificati alcuni interventi strutturali sulla cantina di Verona, nello specifico un nuovo fruttaio per l’appassimento delle uve destinate alla produzione dell’Amarone e del Ripasso, una riorganizzazione della bottaia e una linea di imbottigliamento innovativa. Inoltre, nell’unità locale a Capriva del Friuli, nel Collio Goriziano, verranno realizzati almeno 5 ettari di nuovi impianti tra Ribolla Gialla e Sauvignon. Altri interventi riguarderanno il restyling del nuovo marchio aziendale Montresor Heritage e altri progetti di marketing per l’accrescimento dei mercati italiani ed esteri, mantenendo altissimi i livelli qualitativi del prodotto.

Facebook

Ti piace questo articolo?

Condividi su facebook
Condividilo su Facebook
Condividi su twitter
Condividilo su Twitter
Condividi su linkedin
Condividilo su Linkdin
Condividi su whatsapp
Condividilo su Whatsapp

Spazio disponibile

Per la tua pubblicità in questo spazio contatta advertising@carlozucchetti.it

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter di Carlo Zucchetti