0EC7A659-D9E2-4F2E-BBA0-B07738E0A173

“Scienze Gastronomiche” : nasce il nuovo corso di laurea grazie all’Università Sapienza e Tuscia

by • 28 maggio 2019 • In Tuscia, NotizieComments (0)

E’ stato presentato ieri il nuovo Corso di laurea triennale in Scienze, culture e politiche gastronomiche per il benessere.  L’originale ed innovativo corso, nato grazie ad un progetto educativo inter-Ateno tra l’Università degli studi di Roma La Sapienza e l’Università degli Studi della Tuscia,  ha l’obiettivo di formare figure professionali esperte con conoscenze interdisciplinari sul rapporto tra cibo, cultura,territorio, alimentazione e salute. Il corso di laurea, che sarà operativo a partire dal prossimo anno accademico, è caratterizzato da una formazione accademica di eccellenza che attraverso un percorso didattico interdisciplinare, coinvolge piu’ di quindici diversi Dipartimenti. Il primo anno sara’ dedicato allo studio delle scienze di base (chimica, statistica ed epidemiologia), della produzioneagroalimentare, della sostenibilita’ e delle scienze umanistiche (antropologia del cibo e del gusto, storia e geografia dell’alimentazione); nel secondo anno si passera’ alle tecnologie gastronomiche, alla chimica degli alimenti, all’economia e al marketing in ambito agroalimentare e gastronomico e alla gestione della sostenibilita’ dei sistemi agroalimentari; nel terzo e ultimo anno di corso saranno affrontate la comunicazione in ambito alimentare e gastronomico, l’analisi sensoriale degli alimenti, la ristorazione collettiva e il diritto agroalimentare. Grande rilevanza e’ attribuita all’esperienza sul campo: il corso prevede che gli studenti frequentino stage presso aziende, enti ed associazioni di settore per un totale di trenta crediti, che corrispondono a un sesto della formazione. Gli iscritti avranno anche ampia possibilita’ di indicare insegnamenti, partecipazioni ad eventi o ulteriori tirocini coerenti con il proprio percorso formativo. A presentare il corso il Rettore della Sapienza Eugenio Gaudio,  il Rettore dell’Universita’ della Tuscia di ViterboAlessandro Ruggieri. Dopo la presentazione del Presidente del Corso di laurea Lorenzo Maria Donini, è stato proposto vero e proprio viaggio nel mondo del vino: dalla storia finoalla produzione, con la partecipazione delle Cantine Cotarella attraverso l’esperienza di Marta Cotarella, responsabile della scuola di alta formazione di sala “Intrecci”.

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY. Cliccando sul pulsante \\\"Accetta i cookie\\\" acconsenti all’uso dei cookie. CONSULTA LA COOKIE POLICY | Accetto i cookie