filotorre

Olio e cultura, nel nome di Ranieri Filo della Torre

by • 5 febbraio 2018 • BereComments (0)

Che la cultura unisca e accompagni il mondo dell’olio!
In Memoria di Ranieri Filo della Torre, si è tenuta la cerimonia di premiazione del premio a lui dedicato.
Un premio inerente il mondo olivicolo, di cui Ranieri era a tutti gli effetti un accademico e per oltre 10 anni direttore di Unaprol.
Un amore quello per l’olio che Ranieri Filo della Torre ha manifestato fino all’ultimo, quando, come rivelato dalla moglie Marida Iacona della Motta, intervenuta durante la cerimonia, dal letto di ospedale scriveva ancora articoli e pubblicazioni.
Il premio voluto dall’associazione Pandolea, con la collaborazione e patrocinio di molti enti, è giunto alla sua seconda edizione, e ha visto tre categorie premiate: Letteraria; Storia e comunicazione e Scientifica.
Molti gli ospiti intervenuti, oltre a Loriana Abbruzzetti, padrona di casa e Presidente di Pandolea, Cinza Pagni, vicepresidente vicario della CIA, Pantaleo Greco, presidente della Federazione
Nazionale Olivicoltura-Confagricoltura, Riccardo Gucci, Presidente dell’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio, Elia Fiorillo, Presidente del Ceq.
Tra i premi speciali assegnati, invece, al Professore Lanfranco Conte, dell’Università degli Studi di Udine e Presidente SISSG; al Professore Antonio Moschetta, Ordinario di Medicina Interna Università Aldo Moro di Bari; al Dottore AndreaBruciati, Direttore Istituto Autonomo di Villa Adriana e Villa D’Este; al Dottore Giancarlo Garna, archeologo; al Dottore Maurizio Raeli direttore del CIHEAM Bari–Istituto Agronomico Mediterraneo.
Inoltre, un premio speciale,è stato dedicato alla memoria di Cosimo Lacirignola, Segretario Generale del CIHEAM, scomparso recentemente.
Una cerimonia, un incontro, importante per un premio che lo è ancor di più, con l’intento onorevole di ricordare e celebrare un uomo che tanto ha fatto per il mondo dell’olio, Ranieri Filo della Torre, ma soprattutto per creare un movimento saldo e con intenti comuni alla promozione culturale, e non solo, del settore olivicolo.

 

Pandolea
facebook

Confederazione Italiana Agricoltori

Confagricoltura

Fondazione Alberica Filo della Torre

About Riccardo Roselli

Classe 1984, romano e Romanista. Dopo la formazione universitaria si dedica al cibo e l’enogastronomia in generale. Ottenuta la qualifica professionale di Sommelier, un diploma di primo livello Onaf e un attestato professionale in una scuola di cucina, collabora con la Fisar in servizi, degustazioni ed eventi. Consulente in enoteche per carte dei vini e organizzazioni del food e beverage con ristoranti e catering, si diletta scrivendo articoli enogastronomici e organizzando eventi e piccole manifestazioni.

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY. Cliccando sul pulsante \\\"Accetta i cookie\\\" acconsenti all’uso dei cookie. CONSULTA LA COOKIE POLICY | Accetto i cookie