NutriMenti2018

NutriMenti | Settimana della Cultura Gastronomica 2018

by • 2 luglio 2018 • • Comments (0)

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 02/07/2018 - 07/07/2018
Tutto il giorno

Luogo
Alta Scuola Italiana di Gastronomia

Categorie No Categorie


Appuntamento dal 2 al 7 luglio 2018 con NutriMenti | Settimana della Cultura Gastronomica organizzata dall’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli a Venezia, sull’Isola di San Giorgio Maggiore.

Da giovedì 5 a sabato 7 luglio, infatti, la sala del refettorio realizzata alla fine del Cinquecento diverrà il Sensorium dell’Alta Scuola Veronelli, uno spazio dedicato ai “capolavori liquidi” della vitivinicoltura italiana, vini che i visitatori potranno degustare contribuendo al progetto con l’acquisto online di un apposito ticket (al prezzo di 20 € si ha diritto all’assaggio di 5 grandi vini).

Particolarmente interessante per professionisti e cultori del vino sarà l’appuntamento di venerdì 6 luglio intitolato “Dare voce al vino: il messaggio nella bottiglia”.
Quattro grandi degustatori rifletteranno, infatti, sui quattro temi chiave di NutriMenti: Luciano Ferraro, caporedattore del Corriere della Sera e autore della rubrica settimanale DiVini, ci parlerà d’immaginazione; la parola sarà, invece, oggetto delle riflessioni di Fabio Rizzari, giornalista professionista, già curatore della guida I Vini d’Italia de L’Espresso; Gigi Brozzoni, curatore della Guida Oro I Vini di Veronelli, si occuperà di terra; mentre i sensi saranno al centro della relazione di Andrea Alpi, responsabile didattico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli.

Il programma di assaggi proseguirà sabato 6 luglio, alle ore 13:30, con la degustazione gratuita per gli “under 30” (fruibile a pagamento per tutti gli altri) intitolata Le cinque idee che sconvolsero il mondo enologico, un racconto in cinque calici del contributo dato da Luigi Veronelli in cinquant’anni di attività giornalistica al miglioramento qualitativo dei vini d’Italia.

A chiudere la prima edizione di NutriMenti sarà, infine, sabato 6 luglio, alle ore 18.30, un inedito appuntamento che accosterà il mondo del vino a quello della musica: Luca Damiani, scrittore, musicologo e conduttore della fortunata trasmissione “Sei Gradi” di RadioTre, guiderà Sesto Senso – Sei brani musicali, sei vini, sei racconti (ticket disponibile qui), un viaggio musicale in cui le connessioni tra un brano e il successivo sono sorprendenti e inusuali. Andrea Alpi ne interpreta il senso e lo completa proponendo, ad ogni passo, un assaggio raccontato che si fa musica grazie alla chitarra del Maestro Claudio Farinone.

Programma:
Terra – 4 luglio 2018

PRESENTAZIONE DELL’ALTA SCUOLA ITALIANA DI GASTRONOMIA LUIGI VERONELLI
dalle 15.00 alle 17.00
EVENTO GRATUITO

Presentazione e inaugurazione delle attività Seminario Permanente Luigi Veronelli e Fondazione Giorgio Cini danno vita all’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli, un luogo di studio, pensiero e formazione dedicato alla cultura degli atti alimentari, al sapere della terra e della tavola.

Pasquale Gagliardi – Segretario Generale Fondazione Giorgio Cini
Angela Maculan – Presidente Seminario Permanente Luigi Veronelli
Alessio Fornasetti – Consigliere Seminario Permanente Luigi Veronelli
Alberto Capatti – Presidente Comitato Scientifico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
Andrea Bonini – Coordinatore Alta Scuola Italiana di gastronomia Luigi Veronelli
Enrico Boccalon – Relationship Manager Banca Generali

La terra, la terra, la terra
Omaggio a Luigi Veronelli

Un omaggio al padre della critica gastronomica italiana contemporanea, in tono antiretorico come a lui sarebbe piaciuto. Nessuna agiografia ma quattro autorevoli voci che ne focalizzino il pensiero rivoluzionario nell’ambito della cultura materiale e la profonda umanità.

Gian Arturo Rota – Rappresentante della Famiglia Veronelli
Ilaria Bussoni – Filosofa, editrice e componente del Comitato Scientifico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
Joško Gravner – Vignaiolo in Oslavia – Collio/Brda
Alberto Capatti – Storico della gastronomia e Presidente del Comitato Scientifico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
Conduce Simonetta Lorigliola

Il sapere della terra
Per una connessione tra gli sguardi e le identità disciplinari
dalle 17.30 alle 19.30
EVENTO GRATUITO

La terra, importante paradigma veronelliano, è all’origine e al termine di ogni processo legato alla gastronomia. Un piano che interseca numerose pratiche e forme di pensiero che, anche quando distanti, possono essere accostate tra loro per creare generosi spunti di pensiero. Per valorizzare la terra, coloro che la lavorano e che la vivono.

Alberto Capatti – Storico della gastronomia e Presidente del Comitato Scientifico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
Renata Codello  – Direttrice Affari Istituzionali Fondazione Giorgio Cini
Stefano Castriota  – Economista, Libera Università di Bolzano
Massimo Bertamini – Responsabile del corso di laurea in Viticoltura ed Enologia Centro Agricoltura Alimenti Ambiente di Trento
Andrea Alpi – Responsabile didattico dell’Alta Scuola Italiana di  Gastronomia Luigi Veronelli
Conduce Simonetta Lorigliola

Immaginazione – 5 luglio 2018
Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
Presentazione
dalle 14.30 alle 15.00
EVENTO GRATUITO

Breve presentazione del progetto, della visione elaborata dai partner e dal Comitato Scientifico, degli obiettivi e del metodo di lavoro e di insegnamento con i quali li si intende raggiungere. Presentazione dell’offerta formativa.

Sensorium
Apertura del banco d’assaggio dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
presso il Cenacolo Palladiano
dalle 15.00 alle 19.00
EVENTO A PAGAMENTO E A NUMERO CHIUSO

In occasione di NutriMenti | Settimana della Cultura Gastronomica è aperto al pubblico con accesso a pagamento tramite acquisto online del ticket (degustazione di 5 vini al prezzo di 20 €) Sensorium, banco d’assaggio che propone una selezione di capolavori enologici insigniti delle Super Tre Stelle, massimo riconoscimento della Guida Oro I Vini Veronelli, prima guida ai vini d’Italia.

Un’opportunità per degustare il meglio della vitivinicoltura italiana e, contemporaneamente, per sostenere l’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli.

Immagine e nutrimento
Visioni e pratiche artistiche tra agricoltura, alimentazione, fotografia, grafica e design
dalle 15.00 alle 17.00
EVENTO GRATUITO

Che cosa mangiamo? Di cosa ci nutriamo? Il nutrimento è cibo e bevanda. Ma ci nutrono anche i desideri, il dialogo, la cultura. Per nutrirsi la donna, il bambino, l’uomo devono poter accostarsi simultaneamente alla bellezza, ai prodotti del campo, a una tavola apparecchiata degnamente, alla critica. Un processo in cui materia, forme e rappresentazioni si interrogano reciprocamente.

Aldo Colonetti – Filosofo, storico e teorico dell’arte, del design e dell’architettura e componente del Comitato Scientifico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
Giacomo Bersanetti – Designer e grafico
Francesco Radino – Fotografo di design, architettura e paesaggio

Vivi e vegeti
Prassi ed estetica delle relazioni vegetali
dalle 17.30 alle 19.30
EVENTO GRATUITO

La terra, riproduzione locale diffusa del nostro pianeta, è affidata alla custodia primaria delle pratiche agricole. Una custodia che è anche creatività. Su quei frammenti di biosfera lavorano, accanto agli agricoltori, anche altri operatori della terra: i giardinieri. Agricoltura e giardinaggio possono dialogare tra loro? Cosa hanno in comune? Un “dialogo impossibile” che riserverà sorprese.

Enzo Mescalchin – Agronomo e responsabile dell’Unità agricoltura biologica e del Dipartimento ambiente e agricoltura di montagna della Fondazione Mach di San Michele all’Adige (TN)
Marco Martella – Storico dei giardini e fondatore della rivista Jardins
Simonetta Lorigliola – Giornalista e Responsabile delle attività culturali dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli

Conduce Ilaria Bussoni

Parola – 6 luglio 2018
Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
Presentazione
dalle 14.30 alle 15.00
EVENTO GRATUITO

Breve presentazione del progetto, della visione elaborata dai partner e dal Comitato Scientifico, degli obiettivi e del metodo di lavoro e di insegnamento con i quali li si intende raggiungere. Presentazione dell’offerta formativa.

Sensorium
Apertura del banco d’assaggio dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
presso il Cenacolo Palladiano
dalle 15.00 alle 19.00
EVENTO A PAGAMENTO E A NUMERO CHIUSO

In occasione di NutriMenti | Settimana della Cultura Gastronomica è aperto al pubblico con accesso a pagamento tramite acquisto online del ticket (degustazione di 5 vini al prezzo di 20 €) Sensorium, banco d’assaggio che propone una selezione di capolavori enologici insigniti delle Super Tre Stelle, massimo riconoscimento della Guida Oro I Vini Veronelli, prima guida ai vini d’Italia.

Un’opportunità per degustare il meglio della vitivinicoltura italiana e, contemporaneamente, per sostenere l’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli.

Lingua, gusto, parola nell’opera di Piero Camporesi
Dialogo con Alberto Natale
dalle 15.00 alle 17.00
EVENTO GRATUITO

Piero Camporesi ha inventato la storia della cultura materiale in Italia? Sicuramente l’ha svelata dedicandole una vita di studio e riflessione. Ha portato la tavola apparecchiata al centro della Storia, anche quella tavola più immaginaria che reale quando quasi niente c’era da mettervi. Ha spiegato che l’Artusi non è stato soltanto l’autore di un ricettario, ma una pietra miliare dell’identità alimentare e linguistica nell’Italia post-risorgimentale. Piero Camporesi: un esploratore dei rimandi estetici, simbolici e materici di ciò che a uno sguardo superficiale potrebbe sembrare soltanto un piatto.

Alberto Natale – Coordinatore del Centro Studi Camporesi dell’Università di Bologna e docente di Cibo e comunicazione presso Università di Parma
Conduce Ilaria Bussoni

Dare voce al vino
Il messaggio nella bottiglia
dalle 17.30 alle 19.30
EVENTO GRATUITO

Guardare, annusare, assaporare, gustare, sentire… sono percezioni che diventano gesti e parole. Sono anche linguaggi con codici di accesso al godimento: impariamo le lingue e il mondo sarà nostro, assaggiamo con sensibilità e metodo e quel mondo si aprirà. Il critico svolge, perciò, anche il ruolo del traduttore chiamato ad interpretare il racconto del vino con il proprio stile e secondo la propria esperienza. Alcuni tra i più autorevoli assaggiatori italiani interpretano le quattro parole chiave di NutriMenti | Settimana della cultura Gastronomica.

SENSI
Franciacorta Dosaggio Zero Berlucchi ’61 Nature 2010, Berlucchi Guido (Corte Franca, Brescia)
Andrea Alpi, Responsabile didattico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli

PAROLA
Alto Adige Terlano Pinot Bianco Riserva Vorberg 2014, Cantina Terlano (Terlano – Terlan, Bolzano)
Fabio Rizzari, Giornalista Professionista

IMMAGINAZIONE
Amarone della Valpolicella Classico Riserva Capitel Monte Olmi 2011, Tedeschi (San Pietro in Cariano, Verona)
Luciano Ferraro, Caporedattore del Corriere della Sera

TERRA
Loazzolo Vendemmia Tardiva Forteto della Luja Piasa Rischei 2013, Forteto della Luja (Loazzolo, Asti)
Gigi Brozzoni, Curatore della Guida Oro I Vini di Veronelli

Conduce Simonetta Lorigliola

Sensi – 7 luglio 2018
Sensorium
Apertura del banco d’assaggio dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
presso il Cenacolo Palladiano
dalle 11.00 alle 19.00
EVENTO A PAGAMENTO E A NUMERO CHIUSO

In occasione di NutriMenti | Settimana della Cultura Gastronomica è aperto al pubblico con accesso a pagamento tramite acquisto online del ticket (degustazione di 5 vini al prezzo di 20 €) Sensorium, banco d’assaggio che propone una selezione di capolavori enologici insigniti delle Super Tre Stelle, massimo riconoscimento della Guida Oro I Vini Veronelli, prima guida ai vini d’Italia.

Un’opportunità per degustare il meglio della vitivinicoltura italiana e, contemporaneamente, per sostenere l’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli.

Le cinque idee che sconvolsero il mondo enologico
Il contributo di Luigi Veronelli al miglioramanto dei vini d’Italia
dalle 13.30 alle 15.00
DEGUSTAZIONE GRATUITA PER UNDER 30 (a pagamento per gli over 30)

Cinque vini e cinque idee in grado di restituire appieno il valore dell’opera di Luigi Veronelli in cinquant’anni di attività a favore della viticoltura e dell’enologia italiane. Proposte, insieme, semplici e innovative che hanno cambiato per sempre il modo di produrre, comunicare e apprezzare i vini d’Italia.

La resa per ettaro
Valle d’Aosta Chardonnay Cuvée Bois 2015
Les Crêtes (Aymavilles, Aosta)

Il cru
Soave Classico La Rocca 2015
Pieropan (Soave, Verona)

Il vignaiolo
Vigna Mazzì Salento Rosato 2015
Rosa del Golfo (Alezio, Lecce)

Il buon uso del legno
Barbera d’Asti Bricco dell’Uccellone 2015
Braida di Giacomo Bologna (Rocchetta Tanaro, Asti)

I vitigni del luogo
Salento Primitivo 2015
Gianfranco Fino (Sava, Taranto)

Andrea Alpi – Responsabile didattico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli

Camminare le vigne. Luoghi, persone e cultura del vino italiano.
Presentazione del corso di alta formazione
dalle 15.00 alle 16.30
EVENTO GRATUITO

Nel maggio 2019 prenderà il via l’innovativo corso di alta formazione intitolato Camminare le vigne. Luoghi, persone e cultura del vino italiano. Strutturato nell’arco di un semestre, prevede un totale di 150 ore di lezione ripartite in un modulo intensivo residenziale, quattro moduli ordinari, tre momenti esperienziali nei territori italiani cui vanno aggiunte la formazione a distanza e le attività di valutazione. I destinatari? Gli operatori e i futuri operatori del settore vitivinicolo, della ristorazione e della comunicazione.

Andrea Bonini  – Coordinatore dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
Andrea Alpi – Responsabile didattico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli

Che natura mangiamo?
Sinestesie e critica del gusto
dalle 17.00 alle 18.30
EVENTO GRATUITO

Quando mangiamo mastichiamo anche un’idea di natura, un racconto fatto di parole, definizioni e persino brand. Tutto questo contribuisce al nostro quadro percettivo e al nostro giudizio. Oggi la “narrazione” sul cibo e sul vino, accanto alla produzione di denominazioni e marchi, arriva a dar vita a tradizioni che ben poco hanno di storicizzato. Come la comunicazione interferisce con la nostra facoltà percettiva? In quale misura le connessioni tra lingua, organo sensoriale, e linguaggio, abilità creativa, finiscono nel nostro piatto?

Alberto Capatti – Storico della gastronomia e Presidente del Comitato Scientifico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
Pierluigi Basso Fossali – Semiologo, Université Lumière Lyon 2 e componente del Comitato Scientifico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli
Alberto Grandi  – Storico della letteratura, Università di Parma
Michele Spanò – Filosofo e giurista, École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi
Conduce Ilaria Bussoni

Sesto senso
Sei brani musicali, sei vini, sei racconti
dalle 18.30 alle 20.30
EVENTO A PAGAMENTO E A NUMERO CHIUSO

Luca Damiani, scrittore e conduttore di “Sei Gradi” trasmissione culto di RadioTre, guiderà i presenti in un viaggio musicale, dove le connessioni tra un brano e il successivo saranno sorprendenti e inusuali. Andrea Alpi ne interpreta il senso e lo completa proponendo, ad ogni passo, un assaggio raccontato che si fa musica grazie alla chitarra del Maestro Claudio Farinone.

Un concerto per vini e musiche che unisce terra, immaginazione, parola e sensi.

Luca Damiani – Scrittore e musicologo, conduttore RadioTre Rai
Claudio Farinone – Musicista
Andrea Alpi – Responsabile didattico dell’Alta Scuola Italiana di Gastronomia Luigi Veronelli

Per elenco Seminari e prenotazione cliccare qui.

Alta Scuola Italiana di Gastronomia
Isola di San Giorgio Maggiore
Venezia

Per Info:
www.altascuolaveronelli.it

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY. Cliccando sul pulsante \\\"Accetta i cookie\\\" acconsenti all’uso dei cookie. CONSULTA LA COOKIE POLICY | Accetto i cookie