59452950-E07C-4785-9A58-33B77C9C2A5E

Agrifood: agricoltura sempre più 4.0 con il digitale

by • 14 novembre 2019 • Notizie, Senza categoriaComments (0)

Il mercato globale dell’agricoltura 4.0 nel 2018 vale 7 miliardi di dollari  di cui il 30% generato in Europa. La crescita è ancor più rapida nel nostro Paese dove il mercato ha un valore compreso fra i 370 e i 430 milioni di euro, il 5% di quello globale e il 18% di quello europeo generato da oltre 110 aziende fornitrici fra noti player di settore e startup. Questi sono solo alcuni dei risultati emersi dalla ricerca dell’Osservatorio Smart Agrifood della School of management del Politecnico di Milano e dal laboratorio Rise dell’Università degli Studi di Brescia, relativamente all’introduzione dell’innovazione digitale nella filiera dell’agrifood. Grazie all’impiego delle nuove soluzioni tecnologiche aumenta la competitività dell’intero settore e migliorano qualità e tracciabilità del made in Italy alimentare. Analizzando i numeri si ha la percezione di questo fenomeno emergente: sono già 133 le soluzioni tecnologiche per la tracciabilità presenti sul mercato italiano grazie alle quali il 38% delle aziende che le hanno adottate hanno migliorato l’efficacia del processo e il 44% l’efficienza, riducendo tempi e costi. La vera novità è rappresentata dall’agricoltura 4.0, con oltre 300 soluzioni già disponibili, orientate soprattutto all’agricoltura di precisione ed in misura minore all’agricoltura interconnessa, impiegate dal 55% di 766 imprese agricole intervistate nella ricerca.  Anche le startup dell’ agrifood sono  molto significative in tema di 4.0: l’Italia si colloca davanti a tutti gli altri Paesi Europei per numerosità, ma con appena 25,3 milioni di finanziamenti. L’agricoltura sta affrontando due sfide importanti per mantenere la competitività del settore: da una parte ridurre i costi ed aumentare la redditività, dall’altra produrre di più e valorizzare maggiormente i propri prodotti – ha dichiarato il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti – Ma è anche oramai indiscusso il ruolo dell’innovazione e delle tecnologie digitali per la sostenibilità ambientale delle imprese agricole. Produrre di più utilizzando meno risorse: è il tema che rappresenta la stella polare dell’attività di Confagricoltura di oggi e di domani. Perché soltanto un’agricoltura che punti all’innovazione sarà capace di superare le future sfide e di soddisfare le aspettative della società”

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY. Cliccando sul pulsante \\\"Accetta i cookie\\\" acconsenti all’uso dei cookie. CONSULTA LA COOKIE POLICY | Accetto i cookie