Ristoranti L'Espresso 2018

I Ristoranti de L’Espresso: i premiati

by • 31 ottobre 2017 • Le Guide dei Ristoranti 2018Comments (0)

C’è abbastanza Tuscia nella guida I Ristoranti de L’Espresso 2018. Ad iniziare da due prestigiosissimi Cappelli d’Oro riservato ai nuovi classici

Cappello d’oro:
Caino di Montemerano;
Vissani di Baschi.

2 Cappelli:
La Parolina Acquapendente.

1 Cappello:
I Sette Consoli Orvieto;
La Posta Vecchia The Cesar Ladispoli.

Segnalati:
Alle Tamerici Ladispoli;
Altarocca Wine Resort;
Angiolina Pitigliano;
Casa Tuscia Nepi;
Casale del Noce Orte;
Enotria By L’Angoletto della Luce Viterbo;
I Due Cippi Manciano;
Il Grottino Viterbo;
L’Altro GustoViterbo
La Bomboniera Civitavecchia;
La Filanda Manciano;
Sala della Comitissa Baschi;
Sora Maria Civitavecchia;
Trattoria del Cimino Caprarola;
Trippini Baschi.

IMG_1417Premi dell’Anno

Premio Bertani
Per Il Pranzo dell’anno: Osteria Francescana di Modena

Premio Kettmeir
Per La Cantina dell’anno: Laite di Sappada (Bl)

Premio Zonin 1821
Per Il Maître dell’anno: Vincenzo Donatiello Piazza Duomo di Alba (Cn)

Premio Ferrari
Per Il Sommelier dell’anno: Alfredo Buonanno Krèsios di Telese Terme (Bn)

Premio Veuve Clicquot
Per La Cuoca dell’anno: Gaia Giordano Spaziodi Milano

Premio Famiglia Cecchi
Per Il Servizio di Sala dell’anno: Osteria Francescana di Modena

Premio Lilia
Per Il Giovane dell’anno: Davide Caranchini Materia di Cernobbio (Co)

Premio Coca Cola
Per La Novità dell’anno:
Borgo Egnazia Due Camini Fasano (Br);
Il Portico di Appiano Gentile (Co)

Premio My Chef
Per La Performance dell’anno:
Bros di Lecce
Osteria Arborina di La Morra (Cn)

Premio Pommery
Per Il Piatto dell’anno: La Tana Gourmet di Asiago (Vi)

Premio Barone Pizzini
Per Le Trattorie dell’anno:
Trippa di Milano
Punto Officina del Gusto di Lucca
Damiani E Rossi di Porto San Giorgio

Premio Vite Colte
Per Le Enotavole dell’anno:
Macò di Agrate (Mb)
M1.Lle Storie & Sapori di Bergamo
La Mascareta di Venezia

Premio Terra Moretti
Per La Cucina di Pesce dell’anno: Pascucci al Porticciolo di Fiumicino
Premio Kitchen Aid
Per L’innovazione in Cucina: Del Cambio di Torino

Premio Contadi Castaldi
Per La Cucina Etnica dell’anno: Wicky’s Wicuisine Seafood di Milano

Premio De Cecco
Per La Pasta dell’anno: Hotel Eden La Terrazza di Roma

Premio Riso Scotti
Per Il Risotto dell’anno: Lido 84 di Gardone Riviera

Premio Inalpi
Per Il Carrello di Formaggi dell’anno: Miramonti L’altro di Concesio (Bs)

Premio Domori
La Pasticeria dell’anno:La Pergola – Rome Cavalieri di Roma

Premio Lavazza
Per Il Caffè dell’anno: Mudec di Milano

Premio Sella & Mosca
Per La Valorizzazione del Made in Italy in Cucina: Antica Corona Reale di Cervere

Premio Podere Forte
Per Il Ristorante Sostenibile:Hotel Rosa Alpina St. Hubertus di Badia

Premio Genagricola
Alla Carriera: Romano di Viareggio

Premio Petra Molino Quaglia
Per Il Giovane Pizzaiolo di Talento:Gennaro BattiloroLa Kambusa sul Lago di Massarosa (Lu)

Premio Alessi
Per Il Cliente dell’anno: Felice Marchioni

Cappello d’oro:


Caino di Montemerano;
Colline Ciociare di Acuto;
Dal Pescatore di Canneto sull’Oglio;
Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui Due Golfi;
Enoteca Pinchiorri di Firenze;
Lorenzo di Forte dei Marmi;
Marchesi alla Scala di Milano;
Miramonti l’Altro di Concesio;
San Domenico di Imola;
Vissani di Baschi.

5 Cappelli


Casadonna Reale di Castel di Sangro,
Le Calandre di Rubano,
Osteria Francescana di Modena,
Piazza Duomo di Alba,
Uliassi di Senigallia.

4 Cappelli:


Casa Perbellini di Verona,
Da Vittorio di Brusaporto,
Dani Maison di Ischia,
Del Cambio di Torino,
Duomo di Ragusa Ibla,
La Pergola dell’’Hotel Rome Cavalieri di Roma,
St. Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina di Badia,
Il Pagliaccio di Roma,
Krèsios di Telese,
La Peca di Lonigo,
Lido 84 di Gardone Riviera,
Seta dell’Hotel Mandarin Oriental di Milano,
Taverna Estia di Brusciano,
Villa Crespi di Orta San Giulio.

Hisa Franko di Caporetto Slovenia.

Sono 40 i ristoranti da 3 cappelli,
132 da 2 cappelli,
457 quelli segnalati con 1 cappello.

La regione con il maggior numero di cappelli si conferma la Lombardia, con 164, più 3 cappelli d’oro; seconda è il Veneto con 107, davanti al Piemonte (95); Campania (94, più 1cappello d’oro); Toscana (87, più 3 cappelli d’oro); Lazio (82, più 1 cappello d’oro); Emilia Romagna (62, più 1 cappello d’oro); Sicilia (39); Alto Adige (38); Puglia (34); Liguria (29); Abruzzo (28); Marche (24); Umbria (12, più 1 cappello d’oro); Trentino, Calabria e Sardegna (10); Valle d’Aosta (4); Basilicata e Molise (2).
Ristoranti L’Espresso 2018 Ristoranti L'Espresso 2018
A cura di Enzo Vizzari
648 pagine
Prezzo 22,00€
Prezzo 7,99€ in app per smartphone e tablet, IOS e Android.

About

Pin It


Post Correlati

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY. Cliccando sul pulsante \"Accetta i cookie\" acconsenti all’uso dei cookie. CONSULTA LA COOKIE POLICY | Accetto i cookie